Malasanità - Negligenza Medica

Polizza Infortuni

Con il termine “Malasanità” si definisce la non corretta esecuzione della prestazione medica. Ovvero un errore  medico nella diagnosi. Molto spesso anche nell’esecuzione o nella prestazione di terapie accessorie che abbiano cagionato un danno al paziente. Ad esempio: un'errata diagnosi o una terapia farmacologica errata. Oppure l'aver contratto un Betterio Nosocomiale durante un intervento chirurgico o durante la degenza in ospedale, un errato impianto di Protesi, etc.).

Errore Medico

La Prescrizione

Il termine entro cui si può far valere il proprio diritto al risarcimento è di 10 anni nei confronti della clinica o dell'ospedale. Nei confronti del Medico sono 5 anni. Decorrono (nella maggioranza dei casi) dal momento della prestazione medica (ad esempio dal ricovero, dall’intervento, dalla visita, dall'esame, etc.).

"...sei vittima di malasanità e non sai da dove cominciare o a chi rivolgerti? sei nel posto giusto..."

Italiana Risarcimenti mette a tua disposizione, un Team di Studi Legali, di Medici Legali specializzati e Medici Specialisti preparati in ogni materia della medicina. L’obiettivo è quello di tutelare i tuoi interessi e di farti riconoscere il giusto risarcimento, soddisfacendo così, le tue legittime pretese. Ciascuna pratica, è sottoposta ad un doppio vaglio:

  1. il nostro collegio Medico-Legale valuta la sussistenza di un errore medico e le conseguenze che hanno inciso sulla salute del paziente. In alcuni casi sfortunati, alla morte;

  2. il nostro Team di Avvocati provvede a verificare la fattibilità dell’azione risarcitoria, individuando l’area del risarcimento e la quantificazione dei danni subiti.

"...grazie all'esame incrociato, garantiamo la serietà dell’operato, nonché la fondatezza della pretesa risarcitoria..."

 

Ottenere un congruo risarcimento per le vittime di Malasanità e per i familiari, contribuisce indirettamente a migliorare il servizio sanitario nazionale (pubblico e privato). Altrimenti, rimarrebbe immune da qualsiasi tipo di responsabilità. Nel servizio offerto, provvediamo ad anticipare ogni spesa. Sia in fase stragiudiziale (costi di Relazione Medico Legale, Consulenza Specialistica, Consulenza Legale, Mediazione, etc.) e sia in fase di eventuale contenzioso (costi di contributo unificato, bolli, CTU, etc.), ove questo venga ritenuto necessario per raggiungere il congruo risarcimento. In caso di esito negativo della vertenza, nulla ci sarà dovuto. In tal caso rinunceremo a qualsiasi richiesta di rimborso per le spese anticipate e sostenute sino a quel momento.

Infezione Nosocomiale

La Cronaca

Sempre più spesso, la cronaca menziona allarmanti episodi di malasanità. Ad esempio diagnosi omessa, errata o ritardata; difetto di assistenza, errore medico o terapeutico in ambito sanitario, etc. Negligenze che hanno poi provocato un danno alla salute o addirittura il decesso del paziente. Da quanto calcolato dalla “Commissione Tecnica sul Rischio Clinico del Ministero della Salute”, gli errori medici vengono effettuati secondo le seguenti percentuali:

  • Sala operatoria: 32%

  • Reparti di degenza: 28%

  • Ambulatorio: 18%

  • Ortopedia e Traumatologia: 16,5%

  • Oncologia: 13%

  • Ostetricia e Ginecologia: 10,8%

  • Chirurgia generale: 10,6%.

Questi dunque rappresentano i reparti e le specializzazioni mediche più a rischio nel settore malasanità in Italia.

Se pensi di essere vittima di Malasanità, inviaci una breve descrizione del tuo problema. Entro 24 ore dalla richiesta, verrai ricontattato da un nostro esperto.
arrow&v

Il tuo modulo è stato inviato!

ti ringraziamo per averci contattato.